≡ Menu

Haloterapia

HALOTERAPIA CONTROLLATA E GROTTE DI SALE:

COSA SONO E A COSA SERVONO?

L’ Haloterapia controllata consiste nell’ assorbimento di particelle saline in microclimi ricreati appositamente all’interno di una stanza, nella quale vengono simulate le condizioni naturali delle miniere sotterranee di sale, note per le loro proprietà curative e tutt’ora impiegate come centri di cura e benessere in Austria, Germania, Polonia, Slovacchia ed Ungheria.

Nella grotta di sale “artificiale” grazie all’apparecchiatura di cui è dotata vengono immesse in concentrazione controllata minuscole particelle di sale, che vanno da 1 a 5 micron di dimensione. Tali particelle riescono a raggiungere le vie respiratorie in profondità, stimolando la naturale funzione di depurazione dell’organismo; viene riprodotto in pratica lo stesso effetto di 3 giorni di vacanza al mare, quando senza rendercene conto inaliamo la salsedine marina, con tutti i benefici che già conoscevano i nostri nonni!

Il sale agisce inoltre sulla pelle, svolgendo un’azione antibatterica, ha un forte potere antiossidante che rafforza il sistema immunitario e combatte i radicali liberi, aiuta a ripulire le vie respiratorie da agenti inquinanti e allergeni.

L’ haloterapia è un trattamento di benessere, adatto a tutte le età; non sostituisce alcun tipo di  cura medica e  deve essere considerato come un trattamento naturale complementare e preventivo, utile per alleviare i sintomi di vari disturbi, anche cronici.

 

Nella nostra grotta le sedute di haloterapia si svolgono in totale relax in un ambiente confortevole ed ovattato completamente rivestito di sale a pareti e pavimento, caratterizzata da una suggestiva onda dalle diverse sfumature cromatiche. Al suo interno troverete comode poltrone  ed alcuni giochi per i più piccoli che come in spiaggia potranno giocare con secchiello e paletta. La singola seduta dura 40 minuti. Per favorire al meglio l’attività dell ’ haloterapia, sono consigliate almeno 10 sedute da svolgere 1 o 2 volte alla settimana, da ripetere almeno 2 volte l’anno.